Guida alla rimozione di virus, malware e adware 5/5 (1)

Il vostro computer è diventato lento? Si aprono continuamente pop-up durante la navigazione? La connessione è limitata o assente? In questa guida vi spiegherò come rimuovere efficaciemente i software malevoli dal vostro computer.

 

Software Utilizzati:

Minitoolbox

Combofix

Junkware Removal Tool

Adwcleaner

HitmanPro

Malwarebytes Anti Malware

 

Il primo passo è avviare il computer in modalità provvisoria con rete, dove vengono avviati solo i file e i driver minimi necessari per l’esecuzione di Windows, per fare ciò se nel computer è installata una versione di Windows 7 o precedente, tenere premuto F8 al avvio del computer prima che compaia il logo di Windows, mentre se si dispone di una versione di Windows 8 o superiore vi sono due possibilità, la prima consiste nel tenere premuto Maiusc (Shift) mentre si clicca per riavviare Windows, la seconda è seguire questa breve guida su come ripristinare l’avvio avanzato F8.
Dopo essere entrati in modalità provissoria con rete, se la connessione a internet non funziona lanciare Minitoolbox premere ‘Select All’ in alto a sinistra e successivamente premere ‘GO’ questo leggero tool ripristina le configurazioni di default di windows e dei broswer relative alle connessioni di rete e crea un report dove è possibile visionare le configurazioni e i test di ping di ogni scheda di rete.

minitoolbox

Iniziamo la pulizia vera e propria del computer lanciando Combofix (se utilizzate Windows 8.1/10 ignorate questo passaggio poichè per il momento non è compatibile con questi OS), il tool vi segnalerà la presenza dell’eventuale antivirus presente sul pc, premere ‘OK’ due volte per continuare e se lanciato su una macchina con Windows XP l’assenza della console di ripristino premere ‘No’ per continuare, a questo punto il software comincierà a scansionare il pc eseguendo 50 step e proseguirà a rimuovere i files, le cartelle e chiavi del registro considerati malevoli, è possibile che il computer si riavvi da solo per rimuovere efficacemente le minaccie. Alla fine del processo si aprirà un report con l’elenco degli elementi rimossi, non allarmatevi se vi sembra che l’applicazione si sia bloccata, in base alla quantità di minaccie rilevate i tempi del processo si allungheranno.

combofix

Il prossimo tool da lanciare è Junkware Removal Tool sarà sufficiente lanciarlo e premere un tasto per iniziare la scansione, alla fine delle operazioni vi si aprirà un report conl’elenco degli elementi rimossi.JRTA questo punto avviate Adwcleaner, premere ‘Accetto’ per accetta i termini d’uso e successivamente ‘Analisi’ nella barra delle azioni, il programma inizierà la scansione e una volta finita basterà premere ‘Pulizia’ per cominciare il processo di rimozione finito il quale sarà necessario riavviare il computer.

adwcleanerIl passo successivo è lanciare HitmanPro, se non si dispone di una licenza è possibile attivare la versione trial di 30 giorni con la quale sarà possibile effettuare la scansione del pc, a fine scansione nel caso venissero rilevate minaccie sarà necessario riavviare la macchina.

hitmanpro

Il penultimo passo è installare Malwarebytes Anti Malware, avviarlo e dopo l’aggiornamento del database lanciare una scansione. Alla fine della scansione nel caso trovasse qualche minaccia sarà necessario eseguire un riavvio del computer.

malwarebytes

 

Quasi finito, l’ultimo step è eliminare le estensioni sconosciute dai broswer e eventualmente ripristinare le impostazioni predefinite e rimuovere tutti i software sconosciuti installati nel pc con GeekUninstaller.

A questo punto il computer dovrebbe essere finalmente pulito in caso contrario aprite una discussione sul forum e proveremo a darvi una mano.